Mercoledì 30 Giugno Prof. Alberto M. Banti

Serata inaugurale del Teatro di Verzura nell’ambito delle iniziative promosse per il 150° dell’Unità d’Italia incontro dal titolo: “Il sentimento nazionale nell’Italia del Risorgimento”

Laureato in Lettere all’Università di Pisa nel 1980. Nel 1992 è diventato Professore associato di Storia del Risorgimento all’Università di Pisa. Dal 1994 al 1997 è stato membro del Comitato direttivo della SISSCO («Società Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea»). Nel 1995 è stato uno dei fondatori di «Storica. Rivista quadrimestrale», di cui è stato redattore sino al gennaio del 2005. Dal 2004 è membro dell’Advisory Board di «European History Quarterly». Dal 2001 è Professore Ordinario di Storia contemporanea all’Università di Pisa, dove (insieme a Vinzia Fiorino) coordina un Seminario di Storia Culturale. I suoi attuali interessi sono rivolti ad un’analisi storico-antropologica delle influenze che le identità sessuali, da un lato, e le forme di sacralizzazione della morte, dall’altro, hanno esercitato sulla formazione delle culture politiche dell’Europa contemporanea. Tra le sue pubblicazioni: Storie e microstorie: l’histoire sociale contemporaine en Italie (1972-1989), in «Genèses. Sciences sociales et histoire», 1991, 3; Storia della borghesia italiana. L’età liberale (Donzelli Editore, Roma 1996); La nazione del Risorgimento. Parentela, santità e onore alle origini dell’Italia unita (Einaudi, Torino 2000); L’onore della nazione. Identità sessuali e violenza nel nazionalismo europeo dal XVIII secolo alla Grande Guerra (Einaudi, 2005).

Redazione
14 giugno 2010